La disassuefazione tabagica

  • 29 Novembre 2017
La disassuefazione tabagica - HT Clinic - Fisioterapia Ragusa

La disassuefazione tabagica

Il fumo di sigaretta è costituito da più di 4000 sostanze chimiche, la maggior parte delle quali estremamente nocive per l’organismo umano: gli Idrocarburi aromatici policiclici, le Amine aromatiche e le Nitrosamine (tutti potenti cancerogeni), il Piombo, il Cadmio, il Nickel, gli Ossidi di Azoto, il Monossido di Carbonio, la Formaldeide, i Fenoli e la Nicotina.

Tali sostanze sono responsabili della insorgenza di svariate patologie,  neoplastiche innanzitutto, specie a carico del polmone, respiratorie come la Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), cardiovascolari come l’infarto miocardico e l’ictus cerebrale, riducono inoltre la fertilità maschile e femminile e aumentano la mortalità fetale e neonatale.

La dipendenza tabagica è duplice, farmacologia e psicologica, la prima è legata alla Nicotina che interagisce con i recettori nicotinici presenti nel sistema nervoso centrale, attivando il cosiddetto “circuito del piacere”con rilascio di due neurotrasmettitori come la Dopamina e la Noradrenalina e il cui effetto finale consiste nell’appagamento e gratificazione.

La seconda componente della dipendenza è psicologica, correlata alla gestualità, al “rituale dell’accensione”, al tenere tra le dita e le labbra la sigaretta e poter scaricare la tensione emotiva e lo stress.

Tale duplice legame fa capire come difficile sia distaccarsi dalla sigaretta nonostante spesso si abbia la volontà di farlo.

I cosiddetti sintomi di astinenza tabagica sono responsabili, nella maggior parte dei casi, del fallimento della cessazione tabagica.

L’impellente desiderio di fumare (definito craving dagli anglosassoni), l’agitazione, l’insonnia, la stanchezza, l’affaticabilità, le vertigini, la mancanza di concentrazione compongono il corteo sintomatologico dell’astinenza tabagica che difficilmente può essere superato con la sola forza di volontà.

Duplice è la dipendenza tabagica pertanto duplice dovrà essere, possibilmente, l’approccio terapeutico per riuscire a staccarsi definitivamente dalla sigaretta;  pertanto alla terapia farmacologia, sarà utile affiancare un supporto psicologico.

Fondamentale prima di ogni tentativo è la presenza di una reale volontà a smettere.

La terapia farmacologia si basa sull’utilizzo dei sostituti nicotinici (cerotti transdermici soprattutto) che rilasciano la giusta dose di nicotina che il fumatore è abituato ad assumere o di un farmaco vero e proprio, la Vareniclina (Champix) che simula il ruolo svolto dalla nicotina nel sistema nervoso centrale.

Tali terapie vanno assunte durante i primi giorni/settimane dalla cessazione in modo da facilitare il distacco dal fumo di sigaretta.

Il supporto psicologico, ove sia possibile attivarlo, può essere individuale o di gruppo (auto-mutuo-aiuto), quest’ultimo in genere molto più utile.

Smettere di fumare significa inoltre cambiare totalmente il proprio stile di vita ed eliminare quelle cattive abitudini che aumentano la voglia di fumare, è indispensabile infatti fare attività motoria, dedicarsi ad un hobby, fare più vita all’aria aperta.

I benefici della cessazione tabagica si hanno dalle prime ore: dopo 20 minuti la pressione arteriosa si normalizza, dopo 8 ore si dimezzano i livelli ematici di nicotina e monossido di carbonio, dopo 48-72 ore viene eliminata tutta la nicotina, migliora il gusto, l’olfatto e il respiro, dopo 2-12 settimane migliorano gli scambi gassosi alveolari, la tosse e l’affanno, la cute diventa più luminosa, migliora l’alitosi, dopo 3-12 mesi  si registra un aumento del 30% della funzionalità polmonare e si riduce sensibilmente il rischio di mortalità per malattie cardiovascolari, dopo 5 anni si dimezza il rischio di insorgenza di neoplasie, dopo 10 anni il rischio neoplastico è paragonabile a quello di un soggetto che non hai mai fumato.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2017 H.T. Clinic S.a.s. di Cocchiara Simone & C. - Via della Costituzione, 71 - 97100 Ragusa (RG) -P.IVA: 01564850889
powered by e-Service

Condivisioni
Visit Us On FacebookCheck Our Feed